il-matrimonio-delle-mie-migliori-amiche

Il Matrimonio delle Mie Migliori Amiche

Il matrimonio delle mie migliori amiche Book Cover Il matrimonio delle mie migliori amiche
Charlotte Butterfield
Fiction
Newton Compton Editori
23 May 2019
352
A Beautiful Da for a Wedding

Eve adora i matrimoni, e non vede l'ora di partecipare a quelli delle sue tre migliori amiche e del fratello...Almeno fino a quando Ben non torna in città e le future spose iniziano a impazzire...Finendo per far impazzire anche lei! 

Cara Eve…

La casella di posta elettronica di Eve, in questi giorni, è proprio rovente. Non solo per le lettere che arrivano dalle lettrici della rivista per future spose per cui lavora, ma anche per le numerose e-mail della sua amica Tanya, che sta per sposarsi ed ha scelto Eve come damigella per il suo matrimonio (chi meglio di una giornalista che si occupa di matrimoni, per organizzarne uno?).

Più si avvicinano le nozze, più la lista di cose da fare, e di recriminazioni da parte di Tanya, si allunga sempre di più.

Alla fine arriva Ben

Tanya, Eve, Becca e Ayesha hanno frequentato insieme l’università, così come Ben, il ragazzo che ha spezzato il cuore di Eve, che, a quanto pare, è invitato a tutti e tre i matrimoni.

Quando Eve lo scopre, il malumore per le sempre più pressanti richieste di Tanya aumenta a dismisura. Per sfogarsi, Eve scrive un pezzo dissacrante e tagliente sui matrimoni, che viene letto per caso dal suo capo.

Così Eve rimedia un ingaggio segreto per tenere una rubrica irriverente sui matrimoni per un’altra rivista: tutto quello che deve fare è scrivere degli articoli che parlino dei matrimoni delle sue amiche in chiave ironica. Visto che le servono soldi e, in più, scrivere la aiuta a sfogarsi, Eve accetta con piacere.

Ad ogni matrimonio il suo guaio

La situazione, per Eve, inizia a complicarsi già all’addio al nubilato di Tanya, che la “licenzia” dal ruolo di damigella dopo che lei e le altre invitate restano chiuse fuori dall’albergo.

Al matrimonio successivo, quello di Ayesha, lo sposo si rompe il naso. Aggiungeteci poi che il suo articolo, pur camuffato, attira l’attenzione dei suoi amici, che trovano numerose somiglianze con la festa di Ayesha e fanno andare nel panico Eve, che teme di essere scoperta.

Il terzo matrimonio, quello del fratello, riserva a Eve una sorpresa: Bruno, un affascinante francese che conosce durante il viaggio in Francia per degustare i vini per la festa.

E il quarto matrimonio?

Il matrimonio di Becca

Il quarto matrimonio, quello di Becca, la sua migliore amica in assoluto, ha inizio con grandi aspettative, che si scontrano, però, con la dura realtà, fatta di balle di fieno e uomini sbagliati.

Riuscirà Eve a sopravvivere a tutti e quattro i matrimoni?!


Ho acquistato “Il matrimonio delle mie migliori amiche” il giorno che è uscito in libreria ed ho finito di leggerlo quel giorno stesso. La storia di Eve è allegra, divertente, frizzante, un po’ come la sua protagonista.

In una sola estate Eve deve organizzare ben 4 matrimoni, cercando di accontentare le richieste più assurde fatte dalle sue amiche spose. Se già questo non bastasse, poi, a rendere un po’ meno appassionato il suo amore per i matrimoni, ci si mette pure il fatto che il suo ex ragazzo, Ben, sia invitato a tre delle quattro cerimonie.

Ben, l’uomo che l’ha abbandonata in un aeroporto il primo giorno della loro nuova vita insieme e adesso pensa di poter tornare a far parte dell’esistenza di Eve come niente fosse.

Dal momento in cui scopre che Ben sarà presente alle nozze delle sue amiche, è come se una piccola nube di sfortuna iniziasse a seguire Eve dappertutto. Anche quando la fortuna sembra sorridere a Eve, con il sorriso di un affascinante francese, le cose, presto, prendono una piega a dir poco surreale.

Ho trovato questa storia davvero bella, l’ideale per evadere un po’ dalla routine di tutti i giorni e lasciarsi trasportare in un divertente incubo matrimoniale, al centro del quale si trova Eve, la simpatica protagonista del romanzo. Dopo avere iniziato a leggerlo, sono due le domande che hanno continuato a frullarmi in testa: “ce la farà, Eve, a superare indenne i 4 matrimoni?” e “cosa ne sarà di Ben?”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: