Loading...
Romanzi Contemporanei

Miracolo nella 5a Strada

Miracolo nella 5a strada Book Cover Miracolo nella 5a strada
Da Manhattan con amore
Sarah Morgan
Fiction
Harper Collins Italia
2017-11-16T00:00:00+01:00
cartaceo, e - book
384
Miracle on 5th Avenue

Prima che finisca quest'anno, e che finisca anche il periodo di Natale, voglio parlarvi di una delle storie d'amore più belle che ho letto durante queste feste natalizie. 

Ad Eva, terza socia della Urban Genie, è toccato un compito apparentemente semplice e divertente: decorare per le feste natalizie la casa del nipote di una delle loro migliori clienti; un  famoso scrittore di thriller che si trova “in ritiro” per scrivere il suo ultimo bestseller.

Let it snow…

Eva adora la neve e la magia che porta con sé quel manto bianco che ricopre tutta la città. Quando una enorme nevicata minaccia di paralizzare New York, perciò, non si perde certo d’animo, ma si organizza per fermarsi a dormire a casa del suo cliente, tanto dovrebbe essere  vuota! Così, carica di pacchi e pacchetti, pieni di decorazioni e di cibo per riempire il frigo dell’enigmatico padrone di casa, Eva parte alla volta della sua nuova missione.

Sorpresa!

Appena arriva a destinazione, Eva si fionda alla finestra, attratta dai fiocchi bianchi che scendono lentamente dal cielo. Mentre se ne sta lì, al buio, a pensare al pupazzo di neve che costruirà non appena smetterà di nevicare, viene aggredita da un uomo misterioso, che si rivela essere il padrone  casa. Proprio un bell’inizio, non c’è che dire!

Nonostante il bell’aspetto, Lucas si rivela un individuo scorbutico, prepotente, scostante e sì, decisamente inquietante, con il quale Eva riesce però a raggiungere un accordo: in cambio del suo silenzio sulla sua presenza in quella casa, lei porterà avanti il compito assegnatole dalla  nonna di lui, lasciandolo libero di lavorare in pace. Lucas accetta, non immaginando che quel semplice patto gli cambierà la vita.

Musa ispiratrice

Lucas non è per niente contento dell’accordo che ha raggiunto con la tenace e fin troppo solare amica di sua nonna, ma non aveva molta altra scelta: non poteva di certo mandarla via in mezzo a quella bufera, né rischiare che la sua famiglia scoprisse che lui si trova in città, invece che in montagna a scrivere.

Già, scrivere. E chi ci riesce più, ormai! La scadenza per  la consegna del nuovo romanzo si avvicina inesorabilmente, e lui non è ancora riuscito a scrivere nemmeno una riga. Cosa dirà al suo agente? E al suo editore? Cosa ne sarà della sua carriera? La presenza di Eva è solo un intoppo che non gli ci vuole proprio. O almeno così crede. Poi, dal nulla, nella sua testa inizia a prendere forma un personaggio, forse uno dei migliori che abbia mai creato, e Lucas capisce che Eva è diventata la sua musa ispiratrice, e che non può assolutamente lasciarla andare via.

Al cuore non si comanda

Mai frase fu più vera, almeno per i due protagonisti di questa storia, che si girano attorno con circospezione e, sotto l’apparente antagonismo, covano un’attrazione che cresce di giorno in giorno, e che va oltre l’aspetto fisico, coinvolgendo anche i loro cuori. Soprattutto Eva, che è una di quelle persone che il cuore se lo portano in giro sul palmo di una mano.

Lucas, invece, il suo, di cuore, lo tiene chiuso a doppia mandata, dopo la tragica morte della moglie. Nonostante Eva risvegli in lui sensazioni inaspettate, perciò, è fermamente convinto a restarsene da solo, senza impegnarsi, senza rischiare.

Cosa succederà una volta che Eva avrà finito il suo lavoro e la sua casa tornerà ad  essere vuota e solitaria?


Sarah Morgan colpisce ancora, e lo fa in grande stile, con un’altra, bellissima, storia d’amore, tutta incentrata sul Natale e sulla sua magia. Nel terzo libro della serie “Da Manhattan con amore” (presto recupereremo con i primi due!), la terza socia della Urban Genie ha il compito di portare un po’ di sana magia natalizia nella casa di un noto scrittore di thriller. Peccato che un lavoro che in apparenza sembrava così semplice, si riveli ricco di imprevisti e di colpi di scena, che nessuno dei due protagonisti apprezza particolarmente, almeno all’inizio.

Poi la loro convivenza forzata inizia a dare i suoi frutti, ed Eva e Lucas iniziano ad aprire i loro cuori. Sì, perché entrambe le loro vite sono state segnate da un lutto che non sono ancora riusciti a superare. Così, accanto a scene vivaci e divertenti, ne troviamo altre più serie e profonde, come i protagonisti: due personaggi a tutto tondo, che regalano grandi emozioni al lettore dall’inizio alla fine del libro.

Come nelle migliori favole di Natale, anche qui abbiamo un lieto fine: scritto bene e per niente scontato, che ci fa credere una volta di più nella magia che questo periodo dell’anno porta con sé.

E voi, lo avete avuto il vostro miracolo di Natale? 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *