Loading...
Romanzi Storici

Quando meno te lo aspetti

Quando meno te lo aspetti Book Cover Quando meno te lo aspetti
Chiara Moscardelli
Fiction
Giunti
2015-06-10T00:00:00+02:00
272

Una donna e due uomini... O uno... O due?! Penelope Stregatti  non ci capisce proprio più niente!

Penelope Stregatti è una ragazza che, come tante, è andata a Milano in cerca di fortuna e si è ritrovata a lavorare alla Pimpax, un’azienda che produce pannolini e nel tempo perso, a scrivere oroscopi e test sessuali per la rivista Girl Power.

La sua unica, grande, storia d’amore è stata quella con Alessandro, che poi è partito per Sydney e non ha più fatto avere sue notizie: sia le carte che il pendolo della nonna avevano confermato che non sarebbe tornato!

L’incontro col conte Ristori

Una sera, dopo aver partecipato ad una festa finita, per lei, in una mezza tragedia, Penelope risale, un po’ brilla, sulla sua bicicletta e si avvia verso casa. Tutta persa nei suoi pensieri, non si accorge della persona che sta camminando sul marciapiede finché non le finisce addosso: quell’uomo sembra proprio il conte Ristori delle sue fantasie, bello e seducente… Peccato che lei gli abbia appena rotto una gamba!

È lui o non è lui?

Dopo circa un mese dal tragi -comico incidente, ecco che alla Pimpax spunta un nuovo dirigente: è bello, impassibile, Alberto Ristori… Ma no, lui insiste sul fatto che Penelope (la sua nuova assistente) sta sbagliando tutto. Lui non è Alberto Ristori, assolutamente no! Lui è il signor Galanti.

Dopo l’arrivo del nuovo dirigente, la vita di Penelope prende una strana svolta: se prima, in ufficio, tutti la ignoravano, adesso fanno a gara per parlarle, ansiosi di sapere che fine faranno i loro posti di lavoro.

In più, tra lei e il signor Galanti /Ristori c’è una fortissima attrazione che entrambi cercano di ignorare, con scarsi risultati. L’imminente viaggio a Parigi (benedetto dalle carte e dal pendolo della nonna) è motivo di grande ansia per Penelope: e se non fosse all’altezza della situazione?

Qualcosa di strano

È proprio mentre si trova a Parigi che Penelope inizia a rendersi conto che nel comportamento di Galanti/Ristori c’è qualcosa di strano: a parte l’impressionante somiglianza con l’uomo che ha investito con la bici, il suo capo fa il misterioso e incontra gente incredibilmente strana. Che sia un criminale?

Criminale o no, Penelope si è innamorata di lui. E adesso, cosa farà?


Quando meno te lo aspetti è una lettura leggera e divertente, che ci catapulta nel mondo un po’ strambo di Penelope Stregatti e delle sue fantasie: piuttosto sfortunata sia sul lavoro che in amore, quando la nostra intelligentissima protagonista incontra l’uomo dei suoi sogni succede di tutto e di più.

Strane somiglianze, fughe, inseguimenti, attacchi di panico… In tutto questo caos, sembra che l’unico capace di mantenere la calma sia l’uomo che lo ha creato, Alberto Ristori/Galanti, che con Penelope si comporta in un modo decisamente anomalo.

La storia di Penelope è strampalata, divertente ma anche molto romantica. Raccontata dal punto di vista esclusivo della protagonista, ci fa appassionare alle sue vicende e apprezzare la crescita personale che compie durante il racconto: l’incontro con quell’uomo che le fa dubitare della sua sanità mentale, infatti, dà a Penelope la spinta giusta che le consente di reagire e prendere in mano il proprio futuro. 

In quanto al lieto fine… Dovete scoprirlo da voi, se Penelope riuscirà a fidanzarsi con il suo conte Ristori! 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *