Loading...
Autrici Emergenti

Dimmi di Noi

Dimmi di Noi Book Cover Dimmi di Noi
Rebecca Quasi
Fiction
Rebecca Quasi
E-book Kindle
209

Cosa succede quando crollano tutte le proprie certezze?

Dopo essere stata vittima di un incidente, Ester Rosenthal scopre di non essere davvero figlia dell’uomo che considerava suo padre. Donna dal carattere duro e spigoloso, quando le sue certezze crollano si allontana dal genitore e da quella che ha sempre creduto fosse sua sorella gemella per andare in cerca di risposte e trovare una nuova prospettiva alla sua vita.

Un figlio tutto suo

Ci sono voluti ben cinque anni perché Esther facesse pace con un passato che non poteva cambiare e tornasse dalle due persone che più amava al mondo.

Il ritorno a casa e il matrimonio della sorella, rendono palese alla protagonista di non avere tutto il tempo del mondo per farsi una famiglia, ma trovare un uomo, almeno dal suo punto di vista, è pressoché impossibile.

Senza dire niente a nessuno, decide allora di ricorrere all’inseminazione artificiale per avere un bambino. Qualcuno da amare incondizionatamente e che non la lascerà mai.

Non si può controllare tutto

Ci sono tante cose che si possono controllare, ma tante altre cose la vita ce le butta addosso all’improvviso, e noi non possiamo far altro che accettarle.

Sono trascorsi otto anni dalla nascita di Miriam, la figlia di Esther, quando i medici diagnosticano alla bambina una malformazione cardiaca.

Per curarla al meglio è necessario trovare il padre biologico della bambina.

Una notizia inaspettata

Quando un avvocato venuto da Londra lo va a cercare, il professore universitario Jordan Wind non si aspetta certo di ricevere la notizia che lo sperma donato per pagarsi gli studi fosse stato effettivamente utilizzato per far nascere un bambino: per lui è sconvolgente pensare di avere un figlio.

E ancor più sconvolgente è scontrarsi contro il muro di freddezza e determinazione che è Esther Rosenthal.

Quando gli vengono esposti i fatti, tuttavia, è disposto ad aiutare quella bambina che, almeno sulla carta, è sua figlia, a guarire. Nello stesso modo in cui aveva fatto guarire il fratello tanti anni prima.

La cosa giusta

Quando tutti si schierano contro Esther, concordando che il posto migliore in cui Miriam possa riprendersi dopo l’operazione sia la casa di quel professore dall’aria lunatica, la donna è amareggiata e sconvolta, e concede di malavoglia alla figlia il permesso di allontanarsi da casa. Questa accettazione, però,  ha come conseguenza l’inasprirsi del già burrascoso rapporto che esiste tra lei e Jordan.

Jordan, dal canto suo, prova emozioni contrastanti, è felice come non mai di avere con sé la figlia, e si sente un privilegiato a poter trascorrere del tempo con lei, ma sa anche che non potrà mantenere la promessa fatta ad Esther di non affezionarsi alla bambina.

Un’attrazione nascosta

Fin dal loro primo incontro, tra Esther e Jordan ci sono state sì delle animosità, ma anche un’attrazione nascosta che nessuno dei due ha avuto il coraggio di ammettere.

Durante il periodo che Miriam trascorre a casa di Jordan, però, i rapporti tra lui ed Esther iniziano a migliorare e a tramutarsi in qualcosa di diverso dall’antagonismo iniziale. Esther comincia lentamente ad aprire il suo cuore, così come fa Jordan. La loro storia sembra essere destinata ad un finale roseo, ma poi succede qualcosa che scombina tutte carte in tavola


Dimmi di Noi è una storia d’amore curiosa e dai risvolti inaspettati. Del romanzo ho apprezzato i flashback nel passato, che raccontano la storia dei veri genitori di Esther (una storia coinvolgente e drammaticamente appassionata), e l’evoluzione del rapporto tra la protagonista e il padre di sua figlia.

Tutti i personaggi sono ben delineati e conferiscono spessore alla storia, compresa la piccola e sagace Miriam, molto più matura dei suoi 8 anni.

Anche se all’inizio risulta un po’ difficile immedesimarsi nella storia e nelle vite dei personaggi, dopo una manciata di pagine ci si ritrova incuriosite ed intrigate dal racconto, che, pagina dopo pagina, riesce a coinvolgere sempre di più il lettore, per poi spiazzarlo quando si è quasi alla fine.

Quando ci si aspetta ormai un lieto fine, infatti, accade qualcosa di imprevisto, che rimette in discussione tutto e lascia il lettore con il fiato sospeso.

Sono davvero contenta di avere avuto l’opportunità di leggere questo bellissimo libro che, per di più, su Amazon si può scaricare gratis.

Che dire! All’autrice faccio i miei complimenti, e a voi dico: “Correte a leggerlo, non resterete deluse!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *