Loading...
Romanzi Contemporanei

L’Angelo di Marchmont Hall

L'angelo di Marchmont Hall Book Cover L'angelo di Marchmont Hall
Lucinda Riley
Fiction
2015
608
The Angel Tree

Un amore travagliato, che sboccia nonostante debba affrontare mille difficoltà!

Sono trascorsi trent’anni da quando Greta è stata a Marchmont Hall per l’ultima volta.

Come la prima volta che è giunta alla tenuta, ad accompagnarla c’è David Marchmont,  nipote del suo defunto marito e fedele amico, che le è stato vicino anche nei momenti più bui.

Una tela bianca

Per Greta il passato è come una grande tela bianca, su cui David ha dato qualche pennellata, raccontandole alcune parti della sua vita, quelle parti che ha dimenticato dopo essere stata investita da un’auto.

Durante una passeggiata nei boschi della tenuta, Greta si ritrova a passare vicino ad un grande albero. Sotto di esso c’è una piccola lapide, tutta ricoperta di neve; a Greta basta poco per spazzarla via e leggere l’iscrizione. E ritrovarsi catapultata nel passato che credeva di avere perduto per sempre.

Ora i ricordi sono come una valanga inarrestabile che travolge la sua mente: ha bisogno di vedere David! Solo lui può riempire quei vuoti, completare il quadro.

I sogni di una fanciulla

Inizia così un racconto che ci riporta indietro negli anni, e precisamente al 1945, quando una giovanissima Greta aveva davanti a sè una sfolgorante carriera come ballerina di cabaret in uno dei locali più in vista di Londra.

Ci innamoreremo con lei, resteremo sgomenti alla scoperta della gravidanza. Ci recheremo, grate, incerte e spaventate, verso la tenuta dove David è cresciuto: Marchmont Hall. Scopriremo la storia che ha portato Greta ad essere la donna che è ora, il guscio vuoto di quella giovane brillante e vivace…

Ricordi dolceamari

Sentire il racconto della sua vita, conoscere tutte le difficoltà che ha dovuto sopportare, ricordare il destino infelice della sua bellissima figlia… Per Greta è un sollievo e un tormento. E’ dilaniata tra la felicità per aver finalmente ritrovato la propria personalità e il dolore per quello che si è lasciata sfuggire.

Adesso David ha qualcuno nella sua vita, una donna che lo ha sostenuto e incoraggiato, amandolo incondizionatamente. Come può sperare, Greta, di avere un’altra occasione per dire a David quello che si tiene nel cuore da tanti, troppi anni?


Un romanzo coinvolgente, ricco di sentimenti complessi. Greta, la protagonista, non è un personaggio facile da apprezzare: la vita l’ha, per certi versi indurita, e, se da un lato è da ammirare per il modo in cui ha affrontato le sue difficoltà, dall’altro resta sempre la sensazione di trovarsi di fronte ad una bambina un po’ capricciosa e petulante, che si approfitta del povero David. I personaggi sono tutti ben sviluppati, sia quelli principali che quelli secondari e la storia, seppur faccia diversi balzi avanti e indietro nel tempo, scorre bene e si legge con facilità.

Una lettura davvero appassionante, che lascia nel cuore un po’ di amarezza per le vite spezzate dei figli di Greta.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *