Loading...
Romanzi Storici

Una Dama da Conquistare

Una dama da conquistare Book Cover Una dama da conquistare
Kasey Michaels
Fiction
Harlequin Mondadori spa
2010-12-13T00:00:00+01:00
322
How to Tame a Lady

Riuscirà la più pestifera delle gemelle Daughtry a mettere la testa a posto?

Un piano infallibile…

Lady Nicole Daughtry è la ribelle di famiglia: sempre allegra e pronta a raccogliere ogni sfida, lei va incontro alla vita a braccia aperte, prendendola di petto.

A Londra per la sua prima Stagione mondana, la giovane e scapestrata Lady Nicole è decisa a provare tutti i divertimenti che la Capitale ha da offrire, lasciando dietro di sé una scia di cuori spezzati.

Eh, già! E’ determinata a far cadere ai suoi piedi tutti gli sventurati gentiluomini che avranno la sfortuna di invaghirsi di lei, senza mai farsi coinvolgere. Il comportamento della madre, con i suoi tre matrimoni, e la tragica storia d’amore di sua sorella Lydia hanno convinto la fanciulla che l’amore porta solo dispiaceri, e a giurare a sé stessa di non sposarsi mai.

Lucas Paine, Marchese di Basingstoke, si ritrova invischiato in una faccenda che non gli piace per niente: un influente politico gli ha promesso informazioni sul suicidio del padre in cambio del suo aiuto nel fomentare le folle, già ridotte allo stremo, per suscitare una rivolta.

Sebbene non gli piaccia agire in quel modo, Lucas accetta, nella speranza di gettare un po’ di luce sull’aura di mistero che circonda la morte del genitore.

Un incontro s- fortunato …

Durante una passeggiata, che viene rovinata dalla pioggia, Nicole va a sbattere contro qualcosa di caldo… E solido: è il Marchese di Basingstoke. Che rimane imbambolato a guardarla, tenendola stretta per un lungo momento, finché il suo amico Fletcher, Lord Yalding, non lo distrae dalla sua trance con un commento.

Anche Nicole non è indifferente al bel marchese, ma rimane comunque scioccata quando la sorella, sempre corretta in materia di etichetta, lo invita a cena per quella sera; si scopre così che Lucas e Rafe, il Duca di Ashurst, hanno combattuto insieme sulla Penisola, e sono grandi amici.

Dopo aver conosciuto meglio Nicole, ed esserne rimasto sempre più affascinato, Lucas le propone un finto corteggiamento. Quando lei accetta, Lucas è felice: non sa ancra che dietro l’aspetto intrigante di Nicole si nasconde una mente sveglia e acuta, a cui non sfugge niente.

Quando si mette i testa qualcosa, Nicole è come un cane con l’osso: non molla finché non l’ha ottenuto; e quando Lucas si rivela reticente a svelarle il motivo per cui gli serve fingere di corteggiarla, lei si mette in testa di scoprirlo… E quello che viene a sapere non le piace per niente.

Non hanno fatto i conti con l’amore…

Mentre Lucas è deciso a portare avanti l’incarico che gli è stato assegnato, per quanto spregevole sia, Nicole è decisa a non rivederlo più: non vuole preoccuparsi per lui, né, tantomeno, provare sentimenti che somigliano tanto all’amore.

Ma le cose non sono più semplici come sembravano all’inizio: quando Lucas rifiuta di portare avanti i piani per la sommossa popolare, l’uomo che lo aveva ingaggiato minaccia sia lui che la famiglia della donna di cui si è scoperto innamorato.

Riuscirà Lucas ad evitare un disastro senza far sprofondare la famiglia Daughtry nello scandalo? E riuscirà Nicole ad aprirsi all’amore?

Manca quel po’ di zucchero…

La storia di Nicole è ricca di avventura, esattamente come ci si aspetta dalla ragazza che abbiamo conosciuto nel romanzo precedente, sempre pronta a buttarsi nella mischia e a fare dispetti, .

La storia di Nicole è tutto quello che ci si aspettava… E forse qualcosina in meno. Il racconto scorre via liscio, ed ha tutti gli ingredienti per tenerci con il fiato sospeso: una debuttante ribelle e anticonvenzionale, un fascinoso marchese immischiato in un intrigo, una madre frivola e a dir poco, imbarazzante, un nemico borioso e sicuro di sé…

Quello che manca, non so dirlo con precisione. Ma qualcosa manca di sicuro: forse dopo l’intensità della storia d’amore tra Charlotte e Rafe ci si aspetta altrettanto da questa;  forse l’intrigo, e la minaccia alla famiglia Daughtry, si risolvono, tutto sommato, troppo facilmente; forse c’è troppo poco antagonismo, a parte quello di un nemico che, diaciamocelo, come cattivo non vale poi questo granché …

A parte i difetti che ho elencato sopra, il romanzo ha comunque moltissimi meriti: i personaggi hanno spessore e sono ben strutturati, la storia riesce a dare al lettore una certa misura di suspence e incertezza, la protagonista intraprende un percorso di crescita interiore decisamente apprezzabile.

Inoltre è interessante vedere come, alla fine, siano le donne della famiglia a prendere in mano la situazione.

Fatte tutte queste considerazioni, il libro è stato scritto da una bravissima autrice, come è la Michaels, e vale la pena di essere letto; anche se, a mio parere, non è il romanzo più bello di questa serie, quella tra Lucas e Nicole rimane comunque una bella storia d’amore.

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *