Loading...
Romanzi Storici

Un Bacio dopo l’Altro

Un Bacio Dopo l'Altro Book Cover Un Bacio Dopo l'Altro
Quartetto Smite - Smyth
Julia Quinn
Romance
Mondadori
2016
E - book
288
The Sum of All Kisses

Il terzo libro nella serie del Quartetto Smyte - Smith... Ne vedremo delle belle!

Dire che i rapporti tra Sarah Pleinsworth e Hugh Prentice non sono dei più buoni è decisamente un eufemismo.

Ma quanto ti odio?!

Lei lo disprezza per aver combattuto un duello con il suo adorato cugino, Daniel Smite – Smyth, che in seguito è stato costretto a lasciare il paese; disprezzo che gli ha palesato all’incirca sedici mesi prima, quando lo ha attaccato al ballo di fidanzamento tra miss Nerissa Beerbrooke e Charles Dinwoody.

Hugh non riesce ancora a capire perchè quella pazza ragazza ce l’abbia tanto con lui: non sa in che modo possa averle rovinato la vita. E poi… Cosa hanno a che fare quattordici uomini con tutto il resto delle cose che gli ha urlato contro?

Questi, insieme alla certezza di non volersi trovare lì, sono alcuni dei pensieri che gli frullano per la mente mentre si trova a Fensmore per il matrimonio del conte di Chatteris con Honoria Smite – Smyth.

Gli incontri con Sarah non sono mai piacevoli per Hugh: nonostante si sia adoperato per fare in modo che suo padre smettesse di dare la caccia a Daniel, lei lo tratta ancora come se fosse il peggiore dei criminali. E lo fa, anche se con toni più pacati, quando lo reincontra qui a Fensmore; ma poiché Honoria le ha chiesto di fare compagnia al loro ospite, Sarah gli propone una sorta di tregua.

Tregua

A Hugh, Sarah Pleinsworth non piace per niente, la considera una donna egoista e superficiale, ma accetta la tregua per il bene del suo amico Daniel. Il senso di colpa per aver causato tutto quel pandemonio non lo abbandona ancora, e lui non vuole fare niente per rovinare la festa dei suoi amici.

Durante la tregua, Hugh e Sarah scoprono di piacersi almeno un po’, dopotutto, e tra di loro si instaura una riluttante amicizia.

Al termine dei festeggiamenti per il matrimonio, Sarah e Hugh sono diventati amici, e, in segreto, ognuno dei due sta cercando di capire se sia attrazione quella scintilla che si è accesa tra di loro.

Mentre si spostano da una residenza all’altra per assistere al matrimonio di Daniel con miss Anna Winter, Sarah ha un incidente e si fa male a una caviglia, così si ritrova a passare più tempo con Hugh, che non può partecipare a tutte le attività previste a causa della ferita alla gamba riportata durante il duello.

Bugie, bugie …

Passare così tanto tempo insieme fa rendere conto a Hugh e Sarah di essere innamorati l’uno dell’altra, e quando vengono sopresi da Daniel in una posizione compromettente, Hugh è ben felice di chiedere la mano di lei… Solo che le cose non sono così semplici.

Daniel vuole che Hugh racconti a Sarah del patto che l’amico ha stretto con il padre per salvarlo. Scoperta la verità, lei corre in camera sua, in lacrime. Come può l’uomo che ama aver fatto una cosa così stupida? Come può… E’ tutto troppo surreale! Un attimo prima stava toccando il cielo con un dito, e quello dopo è sprofondata all’inferno.

Poi arriva sua cugina, e la fa riflettere su alcune cose, ma quando Sarah decide di tornare da Hugh per chiarire le cose, scopre lui si è recato in paese per incontrare il padre, e corre a salvarlo

Julia Quinn al suo massimo

Con questo romanzo Julia Quinn ha fatto di nuovo centro. Se i primi due romanzi della serie erano stati un po’ meno brillanti, in questo, invece, ha dato il meglio di sè, facendoci ritrovare quella vena ironica che amiamo tanto!

Gli ingredienti per un buon romanzo ci sono proprio tutti: due persone che prima si disprezzano e poi si amano, un cattivo, un po’ pazzo, che più cattivo non si può, una famiglia un po’ strampalata ma ricca di amore; non possono mancare, poi, un’esibizione del mitico Quartetto e la onnipresente Lady Danbury.

La storia è scritta con passo veloce e ritmo incalzante, si legge d’un fiato e riesce ad emozionare chi sta leggendo, facendolo anche divertire.

Vi consiglio di leggerlo assolutamente!

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *